Roberto Serri: l’artista di Oliena creatore di Caras

dimonios

“A un certo punto vedo che la signora inizia a piangere, vado dall’interprete e gli chiedo di domandarle se sta male. L’interprete si avvicina, lei gli risponde che piange perché si è emozionata vedendo i miei lavori. In quel momento è stato come vendere tutte le mie opere ”. Questo è solo uno degli episodi che Roberto Serri, artista di Oliena creatore delle espressioni in cemento e ferro “Caras”, racconta di aver vissuto durante le proprie mostre ed esposizioni in giro per la Sardegna e nel resto d’Italia.
Un uomo che è stato capace di reinventarsi e di crearsi, in maniera originale, una nuova professione partendo dal suo bagaglio di conoscenze in precedenza acquisite. Un lavoro che svolge con passione e un amore per le sue opere che è impossibile non cogliere quando ne parla. 

“Come nascono le tue opere?”- gli chiedo – “Nascono nel 2010 per cause di forza maggiore, in un momento della mia vita di grande difficoltà. Prima facevo tutt’altro lavoro, lavoravo nell’edilizia, quando è arrivata la crisi ho dovuto chiudere la mia impresa e licenziare gli operai – una decisione sofferta da quanto appare dalla sua espressione – Da questo evento è nato un senso di sconforto, che per caso ho iniziato a sfogare con questa nuova attività.  In quel periodo – continua Roberto- avevo un po’ di materiale a disposizione e ho utilizzato la materia che conoscevo meglio, il cemento e ho buttato giù le prime opere. La fortuna è stata che in quei giorni passò a trovarmi un mio amico, che s’intende di arte, mi disse che stavo creando delle belle opere. Io non ero molto convinto, però ho continuato a lavorarci”.

Continua a leggere l’intervista…




Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>